Non c’è boom come questo.

Ci sono parecchi casi di infezioni a grappolo di COVID-19 negli stabilimenti di intrattenimento. Negli stabilimenti di intrattenimento come i saloni delle camere, che hanno un ambiente “tre milioni”, non importa quanto sia accurata la quarantena, se è presente solo una persona infetta, c’è un’alta probabilità che si verifichi immediatamente un’infezione di gruppo. Questo è il motivo per cui ci sono ripetuti ordini di vietare gli assembramenti negli stabilimenti di intrattenimento e si concentrano le repressioni della polizia. D’altra parte, ci sono stati pochissimi casi di infezione di massa nei bordelli illegali. Nell’agosto dello scorso anno si è verificato un contagio di gruppo in un ufficiotel di Busan, che ha sollevato sospetti sui cosiddetti ‘opi’, ma si è rivelato essere un raduno per studiare le scorte. Tuttavia, ciò non significa che i bordelli siano al sicuro dall’infezione di massa da COVID-19.

L’industria dell’intrattenimento è stata duramente colpita dalla pandemia di COVID-19. La cessazione dell’attività si ripete a causa del divieto di assembramenti e non è facile operare in segreto a causa della forte repressione della polizia. Se si verifica un’infezione di gruppo in un’azienda, la situazione può essere fatale. Per questo motivo, gli stabilimenti di intrattenimento si trovano nel dilemma di non poter aprire o chiudere i battenti.

D’altra parte, è noto che i bordelli illegali sono in forte espansione. A differenza degli stabilimenti di intrattenimento, i bordelli sono fondamentalmente illegali. Continuiamo la nostra attività illegale come al solito, indipendentemente dal fatto che il governo gli abbia ordinato di vietare gli assembramenti o meno.

Il più grande concorrente nell’industria del sesso è l’industria dell’intrattenimento, che gestisce segretamente il “secondo round”. Non c’è praticamente alcuna differenza tra un locale di intrattenimento in cui si svolge il secondo giro di prostituzione illegale e un bordello. Nell’industria dei bordelli, dove la prostituzione illegale e 강남피쉬안마 attività sessuali simili sono la corrente principale, la situazione in cui gli stabilimenti di intrattenimento non sono stati in grado di funzionare normalmente a causa dell’ordine di vietare gli assembramenti è stata piuttosto un’opportunità d’oro. Anche il numero di casi in cui le donne che lavoravano negli stabilimenti di intrattenimento “cambiano lavoro” al bordello è aumentato rapidamente. Al giorno d’oggi, nei caffè online rivolti a persone che lavorano nel settore dell’intrattenimento, “scambio” è la parola chiave principale. Con l’afflusso di donne che hanno lavorato nell’industria dello spettacolo, l’industria dei bordelli sta stimolando l’accoglienza degli ospiti con più vitalità.

Un funzionario dell’industria dei bordelli, che gestiva una sala massaggi illegale e ha chiuso i battenti a causa della repressione, ha dichiarato: “Prima della situazione Corona 19, è stata chiusa a causa della repressione e poi ha iniziato a prendersi una pausa quando la Corona 19 è iniziata in serio, ma ora sto pentendo.”Se si guarda presso i negozi che conoscete, non v’è alcun braccio come questo anche in un boom. È difficile promuovere pubblicamente l’atmosfera, ma i negozi che si sono assicurati in anticipo i clienti abituali stanno facendo molti soldi in questi giorni”.

Ha anche spiegato che il numero di ospiti sta aumentando poiché molte delle intrattenitrici nell’industria dell’intrattenimento diventano prostitute nell’industria della prostituzione. Egli disse: “Quello che prima era possibile pagare la tassa principale in un salone da pranzo e ancora più costoso spese secondarie è ora possibile qui (un bordello). Un sacco di persone vengono sopra. Nella maggior parte dei bordelli, il vero proprietario si nasconde dietro di lui e mette fuori un capo chiatta, ma il problema era che non c’era nessuno di cui fidarsi. Ecco perché in questi giorni tali preoccupazioni sono diminuite molto”, ha detto.

댓글 달기

이메일 주소는 공개되지 않습니다. 필수 항목은 *(으)로 표시합니다